Ecco il make up che sta bene a tutte

Quali saranno le future tendenze nel make up? Rajan Tolomei di Max Factor non ha dubbi: i trend oggettivi, cioè quelli che dettano legge e che ogni azienda si divertirà a interpretare a suo modo, saranno quattro. Il primo? È stato battezzato ‘techno-vintage’ e miscela grafismi con colori e forme più romantici degli anni Sessanta. Il secondo trend, che va sotto la denominazione di ‘Lady Oscar’, vedrà prevalere la donna maschio dall’eleganza estrema. Il trend ‘fuoco e fiamme’ trasforma ogni donna in un soggetto dalla perfezione altera. Il filone ‘zucchero filato’ energizzerà con blocchi di colori contrapposti a effetto, per esempio con il verde acido e l’acqua marina.
Quattro stili dominanti, dunque. Ma per non sbagliare c’è un trucco che va bene a tutte: alte, basse, mature o giovani, skinny o curvy. Un make per ‘donne ingiudicabili’, che anche noi abbiamo provato a realizzare con pennelli, fondotinta, blush, terra, ombretto e rossetto. Davanti a una specchiera, seguendo le sapienti indicazioni di Rajan e Carmelo, il trucco ha preso forma: il fondotinta lo abbiamo steso dai lati al centro del viso. Step successivo: la Bronzing Powder lungo i contorni del volto. Passaggio seguente:  sulla palpebra mobile un ombretto tonalità Burnt Bark che dona a tutte (aspettando luglio quando il brand lancerà 6 nuovi colori della gamma Wild Boutique) mentre nella zona lacrimale e nell’attaccatura inferiore delle sopracciglia una matita dorata Brazen Gold illumina lo sguardo. Tocco selvaggio: il nuovo mascara Wild Mega Volume che crea un caos organizzato, intrecciando le ciglia alla base e separandole all’estremità. Il tocco finale? Le labbra si stagliano con i matitoni in gel Colour Elixir Giant Pen Stick. Il risultato? Un make up che sta bene a tutte. Donne al di sopra di ogni giudizio, appunto.

Articoli simili

Lascia un tuo commento