Il segreto dei prodotti beauty secondo Bioline

Alternanza e diversificazione. Paroline magiche che rappresentano un valido consiglio in fatto di pratiche beauty. Perché, come molte di noi avranno probabilmente notato, variare con periodicità i prodotti di bellezza – siano essi sieri, creme, shampoo o balsami – aiuta a non creare assuefazione facendo sì che espletino al meglio le loro funzioni. E dell’importanza dell’‘alternanza e diversificazione’, pronunciato con orgoglio come fosse uno slogan di famiglia, mi ha parlato di persona anche Clara Macchiella Corradini, fondatrice nel 1979 della Bioline Jatò. Si tratta di un’azienda trentina che sin dalle origini realizzava i cosiddetti ‘puri’ anche per grandi brand della cosmetica. I prodotti dell’italianissima Bioline, che è stata anche pioniera nell’utilizzo dell’acido ialuronico ormai diffuso in cosmesi, sono distribuiti nel canale dell’estetica professionale e presenti in 48 Paesi. L’ultima nata è la linea Lifting Code diffusion filler, che unisce il risultato di un effetto tensore e riempitivo a un’azione estetica rassodante, per definire i tratti del viso sollevandoli di 1,03 mm. Una linea cosmetica che si trova dall’estetista ma si può anche acquistare e usare a casa propria, la cui formulazione di base prevede quattro principi attivi che apportano idratazione, elasticità e una diminuzione della profondità dei segni del tempo.

Lascia un tuo commento