Ingrid Errani, una splendida mamma italo-olandese

 

 

Sono Ingrid Errani, ho 48 anni e ho un padre Italiano e madre olandese. Indosso una la taglia 46. Nella vita sono marketing  manager per conto di HUGO BOSS Italia spa. Ma la cosa più importante sono madre di tre splendidi figli che partecipano a rendere al mia vita estremamente impegnata!

 Avete sofferto nella vostra vita per essere discriminate a causa del vostro peso o avete subito delle violenze di altro genere ?

Non sono mai stata particolarmente vittima di questa cosa, da parte degli uomini onestamente il contrario sono sempre stata molto apprezzamento. L’invidia si palesa più da parte delle donne purtroppo che invece di mostrare solidarietà colpivano crudelmente. Mi sono sempre accettata per come  sono, consapevole che per allinearmi agli standard imposti dalla società avrei dovuto fare sacrifici enormi.  Il mio peso e la mia fisicità non sono dovuti  dal fatto che mi abbuffo, ma semplicemente è la mia costituzione, certo adoro mangiare e adoro cucinare, perché  sono momenti di grande aggregazione e convivialità.  E talmente facile giudicare gli altri : grossa uguale mangiona. Ma non è cosi…sono circondata quotidianamente da persone magre e molto magre che mangiano in modo smodato e poco sano e semplicemente non ingrassano. Io che faccio una vita dinamica e stressata non perdo un etto e quindi cosa devo fare esaurirmi ancora di più? E perché? Io sono bella, mi piaccio così sono sempre piaciuta agli uomini, i quali a differenza delle donne e di qualche uomo fissato per l’anoressia, trovano la nostra rotondità estremamente sensuali.

 Cosa vi aspettate dalla partecipazione al calendario ? Come avete vissuto la giornata di shooting insieme ?

Ho voluto partecipare al calendario per supportare le ragazze più giovani di me ad accettarsi e piacersi per come sono, la loro bellezza è incredibile. Hanno tanta di quella luce e bellezza negli occhi da togliere il fiato, sono ragazze allegre, piene di vita e solarità, qualità che in una donna non stancano mai, nemmeno quando la giovinezza sfiorisce.

In occasione dello shooting ho avuto modo solo di avere conferme di tutto ciò, ma quello che mi ha colpito più di tutto è stata l’atmosfera di estrema solidarietà che si è creata tra la maggior parte di noi, unica ed indimenticabile.

 

 Cosa vi piacerebbe fare durante l’anno il 2017 come nuove modelle/ ambasciatrici di questo progetto ?

Purtroppo il mio lavoro e la mia condizione familiare non mi permettono di avere molto tempo libero per partecipare a manifestazioni e/o altro, ma non manco di dare il mio supporto a tutte ragazze che ho conosciuto e che dimostrano di avere una grande grinta e amore per se stesse.

AMARSI, ACCETTARSI con serenità e fare delle nostre curve la nostra arma vincente è la ricetta di tanta FELICITA!

Grazie Ingrid per la tua testimonianza!

 

 

Articoli simili

Lascia un tuo commento