Mare D’Amare festeggia la 10.edizione

Alla Fortezza da Basso di Firenze si è svolta dal 22 al 24 luglio la fiera Mare D’Amare dedicata al beachwear con le collezioni per il 2018.  Su un unico piano erano esposti i 243 marchi di beachwear con accessori e abbigliamento con proposte interessanti per la prossima estate. La fiera è stata ben visitata nei tre giorni con circa 9000 visitatori, nonostante il caldo torrido di questo periodo. Nei tre giorni sono state organizzate sia le sfilate collettive che individuali per mostrare le nuove tendenze moda. Inoltre viene dato spazio anche ai giovani designer che portano in passerella le loro creazioni audaci e creative.  Non mancano workshop interessanti per i negozianti sul visual marketing e anche l’uso e l’importanza dei social network per aumentare le vendite e farsi conoscere in rete.  Il presidente del salone Alessandro Legnaioli sta lavorando a una partnership con il salone Siuf di Shenzen, che ha chiesto di portare una selezione di aziende italiane in Cina alla prossima edizione di Aprile. Una bella opportunità. Inoltre la fiera sta lavorando a una nuova piattaforma che si chiama Underbeach per inserire i migliori negozi di intimo in rete entro fine anno.

Le tendenze moda per l ‘estate prossima sono lo stile gipsy con colori sgargianti, le stampe fiori e la tinta unita. Non mancano righe e pois e tagli audaci per dare valore a chi indossa il costume. Le aziende che vestono le donne dalle forme morbide sono tante, ma molte aziende fanno fatica a mostrare che vestono le donne curvy e plussize. Solo alcune aziende come Anita Italia, Sans Complexe e Krisline hanno pensato di usare modelle curvy per valorizzare il loro prodotto. Infatti nelle sfilate le modelle sono sempre troppo magre, però con bei seni e un bel fondoschiena. Curiosa come sono, ho scoperto diverse aziende che vestono le forme morbide e abbondanti…non solo Impronte by Parah, ma anche Prima Donna, Carla Bravi con abiti e tuniche bellissime, Tenera Carlotta,  Miradonna, Lise Charmel, Maryan Melhorn e ce ne sono altre che fanno fatica a dirlo… si deve entrare negli stand per scoprire le taglie e la vestibilità. Alcuni espositori confermano che sarebbe bello avere una sfilata con taglie diverse, ma purtroppo gli organizzatori non vogliono cambiare rotta… Ho visto anche Miss Italia Rachele Risaliti che vive a Firenze ha fatto una visita in fiera per la gioia di molti presenti…

 

Articoli simili

Lascia un tuo commento