Backstage del servizio moda curvy per Confidenze

Oggi vi mostro come viene fatto un servizio di moda destinato ai giornali di moda. La redattrice di moda decide insieme alla redazione il tema del servizio: in questo caso si tratta di capispalla per donne curvy. Dopo un’accurata selezione presso gli showroom di moda il servizio viene preparato
nello studio fotografico. La redattrice esperta decide al momento come abbinare gli outfit con calzature e borse che rendono più bello il capo da fotografare e anche più bello per le lettrici da vedere. L’assistente fotografo qui monta il set fotografico con pannelli e standini, mentre la modella viene pettinata e truccata per il servizio fotografico. Dopo che sono montate luci e sono state effettuate alcune prove per controllare la luce, parte lo shooting. La modella precedentemente vestita cammina sul set e comincia a muoversi con scioltezza sorridendo, mentre il fotografo scatta le foto. Durante lo shooting la stylist monta il set e controlla che i vestiti si vedano bene, senza pieghe. Ogni tanto il fotografo dà alla modella dei consigli su come posizionarsi in base alla luce e a quello che si vuole vedere in foto. Il professionista scatta molte foto per disporre in seguito di una bella selezione. Oggi vengono presentati quattro outfit diversi per Confidenze, che potete vedere in questi giorni in edicola. La redattrice deve segnare il nome e la composizione di ogni outfit che poi viene riportato vicino alle foto pubblicate in modo che le lettrici sappiano di chi è il capo, quanto costa e dove trovarlo. Buona visione!

Luca Donato, fotografo, e Mimosa Boselli, redattrice moda

Articoli simili

Lascia un tuo commento

  • bello, mi piacciono tutti i capi (specie i cappotti full color)… spero però che in Italia si cominci anche a vedere qualche modella un po’ più curvy come all’estero e che i servizi non presentino sempre solo moda sul classico.

  • si secondo me la curvy revolution è iniziata … si vedrà sempre di più moda carina come quella che hai visto settimana scorsa da Paola Joy, kiss !