Curve pericolose: intimo & beachwear plus size

Evviva le curve pericolose! Si chiama così il brand dedicato alle forme femminili di tutte le estensioni. Con queste collezioni d’intimo e beachwear viene infatti messo in mostra il corpo con le sue forme e le sue rotondità. Alla base sta una grande ricerca di materiali, di tagli, lavorazioni e vestibilità per porre al centro dell’attenzione la donna dalle belle curve. Per l’intimo troviamo dei pizzi, dei voile e anche delle paillettes per una donna più romantica. Per chi punta sulla seduzione c’è invece il maculato, ma anche dei colori forti come il rosso e il verde che si aggiungono ai classici nero e bianco. Interessante è che le taglie vanno dalla 1 alla 6 con coppe suddivise in B-C-D-E. Una particolare attenzione viene data all’effetto shaping per dare risalto a delle belle forme abbinate a una confortevole vestibilità. Interessante è che questa giovane azienda che si chiama Curve Pericolose, proprio come i suoi brand, è italiana al 100%: è nata, produce e distribuisce interamente in Italia. La linea beachwear segue i trend della stagione con colori pastello, con bianco e nero anche a pois e stampe floreali. La vestibilità confortevole coniugata a dei giusti contenuti moda è alla base della collezione, che propone anche tuniche e abitini. Le taglie dei costumi e bikini vanno dalla 40 alla 52 con le coppe B-C-D-E.
Il sito Curve Pericolose
Info e contatti

Articoli simili

Lascia un tuo commento

  • bello, ma come taglie io non ci sto 🙁

  • Lo so mi spiace, ma da Eva & Eva credo di si, io cerco sempre notizie nuove e interessanti da mettere per le donne dalle belle curve… presto ne metto un áltra che va bene a te

    • bene mi fa piacere, io sto con le orecchie tese 😉 per ora ho sempre solo acquistato in inghilterra e in america fin da ragazzina. Di Evha&eva che fa su misura ho ordinato un bikini che mi è arrivato, molto bello, ma si dovranno purtroppo fare delle modifiche perché per fare su misura degli aggeggi per me ingegneristici che assolvano anche alla funzione di reggere bene un peso non indifferente ci vogliono diverse prove del 9. Quindi attendo con ansia di vedere a cosa si arriverà 😉