Giulia, una ragazza naturale, presenta la linea Bagatelle Dream

Giulia Arzuffi alla seduta di trucco e parrucco con Anna

Un primo piano di Giulia che indossa l’abito in macramè nero di Bagatelle Dream 

Stefano Bidini, fotografo, posa con Giulia Arzuffi all’Hotel Maison Borella
 
 

Giulia Arzuffi, una ragazza acqua e sapone di 26 anni della provincia di Bergamo, si racconta. Lei fino a due anni fa, lavorava nel campo del marketing. Ma, confessa con il cuore in mano, non era felice. Attraverso la meditazione ha trovato la sicurezza in se stessa. Mi racconta, mentre Anna la trucca, che non riusciva ad esprimere la propria feminilità e sentirsi bene con se stessa. Così decide di lasciare la strada sicura e tutto il resto viene di conseguenza. Oggi Giulia fa la modella plus size, anche se non è proprio una vera curvy. Dal suo viso traspare che sta bene con se stessa e con gli altri. Adesso fa molti servizi redazionali di moda e cataloghi, ma le capita anche di fare sfilate di moda. Inoltre crea una sua linea di bijoux, la Giglio Couture. Come location ho scelto l’Hotel Maison Borella che si trova sui Navigli a Milano ed è un albergo di charme curato nei particolari. Viene scelto volentieri da viaggiatori internazionali per il soggiorno nella capitale della moda. Ho scelto per le feste di Natale un abito femminile in pizzo macramé nero, che è molto raffinato con un fiocco chic. Giulia indossa la linea Bagatelle Dream, una collezione da cerimonia per occasioni speciali. Mi piace darle quel tocco di colore con il cerchietto di Alessandra Zanaria che si abbina bene con i sandali fucsia di Bagatelle Dream. Mentre la collana in oro lunga con la farfalla è di S’Agapò. La borsa in argento e oro è invece di Paola Cademartori. Questo vestito dona a molte donne curvy, perché nasconde le rotondità intorno alla pancetta e alla cosce e dà una bella linea al corpo.Bagatelle Dream



Giulia qui ha l’aria sbarazzina da giovane donna
Qui è invece in una posa da femme fatale

 Bagatelle Dream segue le tendenze moda con questo abito in pizzo nero macramé che
 va bene per molte occasioni: dalla festa di Natale al Capodanno, a una serata all’Opera.

Articoli simili

Lascia un tuo commento