Voglio fare la modella curvy

 

 

Fare la modella. Questo è il sogno di molte ragazze che si sono presentate per il casting del nostro calendario curvy. Però tante non sanno che per intraprendere questa, che è a tutti gli effetti una professione sono necessari alcuni requisiti specifici. Una chiacchierata con Mirella Rosato, 34 anni, milanese, che dal 2001 lavora come booker di modelle, vi può aiutare a capire diverse cose. Mirella, che per anni ha lavorato nelle agenzie “regolari”, a un certo punto della vita, parlando con un’indossatrice curvy scopre i valori positivi trasmessi da una bella ragazza sorridente e femminile e si prende a cuore il management delle giovani plus size. Per anni si batte per fare lavorare nell’ambiente moda le “sue” donne dalle forme morbide, ma purtroppo viene sempre più spesso preferita una taglia “normale” che per le aziende di questo settore significa una 38/40.  Qui sorge la domanda: dove sarebbero queste taglie ”regolari” se circa il 40% delle donne italiane veste misure dalla 44 in su?Persino i marchi fashion curvy a volte utilizzano modelle taglia 42/44, però poi vendono bene i capi della 46. Insomma, esiste un gap tra l’offerta e la richiesta del mercato fashion italiano.

Nel marzo 2013, Mirella – dopo la nascita di sua figlia – decide di mettersi in proprio e apre l’agenzia BeautyFull Models (bellezza piena). Riunisce e inizia a rappresentare e promuovere una scuderia di belle ragazze dalla 44 in su , perché il mercato fashion vuole queste taglie (all’estero sono richieste anche taglie superiori). Con loro è molto protettiva, le segue e le supporta negli spostamenti e sui set. E, ancora oggi, la sua è l’unica agenzia in Italia specializzata in plus size. 

Le chiediamo quali sono i requisiti indispensabili per poter avere una chance di lavoro in questo campo. Ci spiega che occorre un’altezza minima di 174 centimetri, un bel viso, una pelle curata e poi bisogna essere proporzionate e fotogeniche. Ovviamente ci si deve tenere in forma con una buona attività fisica. Ma non conta solo la bellezza, servono un carattere forte, personalità, molta pazienza, una buona dose di autodisciplina e un po’ di fortuna. In Italia i brand di moda curvy non sono così numerosi da consentire alle aspiranti top di vivere di questo lavoro. La maggior parte delle giovani che tentano la professione ha anche un’occupazione parttime o studia. Mirella consiglia loro di imparare a sentirsi bene nel proprio corpo, senza stressarsi con le diete, ma conducendo una vita sana. Una regola che vale per tutte le donne, modelle e non!

Mirella Rosato, fondatrice dell’agenzia di modelle plus size BeautyFull Models

Articoli simili

Lascia un tuo commento

  • Hai proprio ragione, il vivere sano dovrebbe essere la prima regola!!
    Proprio un bel post, mi piacerebbe conoscere Mirella, sono 1,72 ma magari due centimetri non contano!! 😉

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

    • Se partecipavi al calendario la conoscevi… magari il prossimo anno..l’hai visto il calendario adesso è online… Buon Anno a presto

  • Ada

    Mirella non è solo una grande professionista (ha creduto e investito in un ramo della moda non facile in Italia) ma anche una bellissima persona!!!

  • Anonymous

    siete meravigliose.. donna incantevole. piena di energia. mi chiedo una cosa. altezza 1, 74.io allora oppure. donne come me con la mia altezza. 1, 60 nn avranno mai occasione di essere donna curvy. . io ho 43 anni. cerco di mantenermi più cgw posso ho fatto ballo quando il lavoro me lo permette vado in palestra. lavoro in ospedale. comunque. . vi stimo siete geandi.. Antonella da Agliana. antonella.calia@yahoo.it. . ciao ciao

    • Grazie Antonella noi crediamo in quello che facciamo e lo portiamo avanti con molta energia positiva e tanto tempo… continua a seguirci… Al momento non facciamo casting… comunque se credi in qualcosa riesci a portarlo avanti…

  • Alessandra

    Ciao mi chiamo Alessandra, ho 46 anni, altezza 1,77 e misure 116 95 116 pratico molto sport e la taglia è 50 (marchio oltre) pensi che possa avere una piccola possibilità di lavoro? foto per cataloghi o cose piccole, non aspiro certo a fare la modella professionista. grazie in anticipo per la risposta.

    • Ciao Alessandra purtroppo l’età non aiuta. Per lavorare come modella l’altezza e misure vanno senz’altro bene, ma senza vedere non posso giudicare. Le ragazze del nostro calendario erano tutte sotto i 40 anni… ciao Barbara

  • Ciao a tutte, mi chiamo Greta Piergianni, ho 18 anni, 1,75 e ho la taglia 44, da 6 anni sono nel mondo dello spettacolo, partecipo a concorsi di bellezza e sfilate varie, ma mi rendo conto che con le mie curve prorompenti è difficile lavorare in una cerchia di ragazze supermagre. Dunque, da un anno a questa parte ho imparato a convivere finalmente con le mie forme, ormai divenute un punto di forza, mi chiedo potrei mai lavorare come modella curvy?

  • Ciao a tutte, mi chiamo Luana, ho 28 anni, 1.70 ed ho una taglia 44/46 (104-78-106)….in breve non ho mai avuto esperienze di questo genere ma ne avrei immenso piacere poichè mi curo molto, amo la moda e credo che le donne curvy siano spettacolari. credo che la donna senza forme non sia il massimo. Spero di poter avere la possibilità di capire cosa si provi ad essere una modella curvy…..ce la farò mai????? 😀

  • marie

    parliamo di modella curvy, perché tenere il minimo di altezza a 174? cosi si esclude tante ragazze e si infrange il sogno di molte ragazze. EVA LONGORIA è molto bassa pero è una modella che ha avuto molto successo nella sua vita.Se l’altezza delle modelle standard era limitato ad una certa misura non penso che sarebbe diventata una top model famosa….penso che sia una cosa da rivalutare

    • Jessica

      Kate Moss, Sienna Miller, Kim Kardashian, le gemelle Olsen, Natalie Portman, Vanessa Hudgens, Shakira, Rachel Bilson sono solo delle alcune tra attrici, cantanti e modelle con altezza tra 1.50 cm e 1.60 cm. Eppure tutte bellissime e di grande successo. Io sono alta 1.60 e nessuno mi tiene in considerazione per fare la fotomodella (mi piacerebbe posare x cataloghi/riviste), ma non capisco quale sia il problema, esistono per questo i tacchi!!!!

      • Chiara

        Curvy e basse non sono la stessa cosa.
        E il 90% delle “modelle” che hai nominato non sono di certo diventate famose lavorando da modelle.

    • honey84

      infatti anke io ho una 44/46 (peso 63 kg) ma sono alta 1.63 🙁 si dovrebbe togliere la discriminante dell’ altezza.. co sn tante belle donne curvy, ma non alte 1,74…

  • Aurora Pi

    L’anno prossimo mi piacerebbe partecipare! *.*

  • Francesca

    optiamo per modelle curvy 1.60 dalla 44 in su

    • honey84

      anke iooo 🙂

  • Yuliana Galia

    come si può partecipare al casting?

  • Fabrizio Cipollone

    Vorrei fare un regalo a mia moglie