Benedetta, la nostra ragazza al telefono, si racconta

Ecco a voi la ragazza di febbraio del nostro calendario: Benedetta, 21 anni, taglia 46/48, altezza 1,75. Studentessa di Scienze Gastronomiche presso l’Università di Parma e aspirante sommelier, ha diversi obiettivi futuri che spaziano principalmente nell’ ambito dell’enogastronomia. “Credo pienamente nell’importanza della cultura del cibo che nella nostra epoca si sta perdendo drasticamente – ci spiega-. Ci vengono imposti canoni di bellezza che impoveriscono l’importanza del cibo e conseguentemente la perdita della nostra storia con tutte le sue tradizioni. Sempre più mi accorgo di quanto si stia omologando anche l’alimentazione”. Per la prima volta Benedetta ha avuto l’occasione di partecipare a uno shooting e la sua iniziale titubanza è stata spazzata via dopo i primi scatti. “Ho voluto partecipare per mandare un messaggio a chi come noi ha forme più morbide e che sicuramente non ha nulla da invidiare a certi ‘stecchini’”, dice con un pizzico di ironia. Le persone che la conoscono la reputano una ragazza dolce, simpatica, solare, altruista. Adora fare sport, leggere, uscire con le amiche e fare shopping. “Ogni giorno sento la necessità di mettermi in gioco per migliorare me stessa e farmi apprezzare da chi mi vuole bene. Grazie per questa opportunità!”.

Benedetta in questo scatto indossa un body a fiori di Curve Pericolose, mentre il coprispalle plissettato è di Paola Frani. I collant coprenti di Pierre Mantoux, i guanti in pizzo di La Perla, gli orecchini di Stroili Oro.

Articoli simili

Lascia un tuo commento