Insonnia, come gestirla?

insonnialibririmedinaturaliguide

 

I disturbi del sonno si palesano oggi come un fenomeno sempre più dilagante tra la popolazione occidentale, con conseguenze che potrebbero giungere ad intaccare importanti funzioni biologiche e neurali come quelle cognitive.

Il sonno costituisce una parte essenziale dell’esistenza ed influenza notevolmente la nostra salute; inoltre dormire è fondamentale al fine del mantenimento performativo relativo alle funzioni cognitive.

Moltissime sono le persone che soffrono di questa problematica, giungendo troppo spesso a farmaci.

Arriva in nostro aiuto NAPFLIX, il sito che mostra solo contenuti noiosi per conciliare il sonno. La piattaforma spagnola colleziona filmati poco entusiasmanti, da documentari sui panda a due ore di pioggia che sbatte su una finestra, per la gioia di tutti gli insonni. Si tratta nello specifico di un archivio di filmati preso da YouTube con lo scopo di celebrare “la monotonia e la ripetizione”, con perle come due ore di pioggia che batte su una finestra, un video del tratto di metropolitana tra Canal Street e Coney Island a New York, la sfilata di cani World Dog Show del 2014 a Helsinki, o ancora un torneo di bocce della durata di due ore e una rappresentazione operistica dell’Aida.

 

Oltre a simpatiche strategie come questa, è fondamentale una sana “Igiene del sonno”. Con questo termine si intendono tutta una serie di norme che  riguardano la qualità dell’ambiente di sonno, le nostre abitudini alimentari e il nostro stile di vita (orari; esercizio fisico etc…), altre ancora alcuni nostri comportamenti specifici nei confronti del sonno notturno.

Il rispetto di tali norme dovrebbe essere, perché sortisca un effetto positivo sull’insonnia, costante e sistematico. Ecco alcune regole fondamentali per il nostro benessere notturno:

 

1.      La stanza in cui si dorme non dovrebbe ospitare altro che l’essenziale per domire.
E’ da sconsigliare la collocazione nella camera da letto di televisore, computer, scrivanie per evitare di stabilire legami tra attività non rilassanti e l’ambiente in cui si deve invece stabilire una condizione di relax che favorisca l’inizio ed il mantenimento del sonno notturno.

2.      La stanza in cui si dorme deve essere sufficientemente buia, silenziosa e di
temperatura adeguata (evitare eccesso di caldo o di freddo).

3.      Evitare di assumere, in particolare nelle ore serali, bevande a base di caffeina e simili (caffe’,the,coca-cola,cioccolata)

4.      Evitare di assumere nelle ore serali o, peggio, a scopo ipnoinducente , bevande alcoliche (vino, birra, superalcolici).

5.      Evitare pasti serali ipercalorici o comunque abbondanti e ad alto contenuto di proteine (carne, pesce).

6.      Evitare il fumo di tabacco nelle ore serali.

7.      Evitare sonnellini diurni, eccetto un breve sonnellino post-prandiale. Evitare in particolare sonnellini dopo cena, nella fascia oraria prima di coricarsi.

8.      Evitare, nelle ore prima di coricarsi, l’esercizio fisico di medio-alta intensità ( per es. palestra).

9.      Evitare, nelle ore prima di coricarsi, di impegnarsi in attività che risultano particolarmente coinvolgenti sul piano mentale e/o emotivo (studio; lavoro al computer; video-giochi etc)

10.  Cercare di coricarsi la sera e alzarsi al mattino in orari regolari e costanti e quanto piu’ possibile consoni alla propria tendenza naturale al sonno.

 

Buon riposo a tutti e ricordatevi…. nel caso c’è Napflix

 

Dott.ssa Monica Pirola

www.monicapirola.com

 

Fonti:

http://www.tpi.it/mondo/spagna/napflix-video-noiosi-per-conciliare-sonno

http://www.sonnomed.it/regole_sonno/

 

Articoli simili

Lascia un tuo commento